Bianco brillante

In contrasto con il nero dello spazio, il colore simbolo della NASA era il Bright White. La corsa allo spazio non solo catturò i titoli dei giornali ma anche l'immaginazione dello stilista francese André Courrèges, che ideò la nuova moda dell'era spaziale.

Courrèges aprì la sua Maison nel 1961, dopo aver lavorato per 10 anni con Cristobal Balenciaga, ma raggiunse la fama solo nel 1964, con il lancio della "Moon Girl Collection". Quella collezione futurista era così diversa da tutto ciò che era venuto prima che fu accolta con grande freddezza. In realtà, la collezione è andata a ruba ed è stata indossata da star come Catherine Deneuve.

Come un erotico Re Mida, Tom Ford trasforma in sesso tutto ciò che tocca. Con la collezione AI 1996 per Gucci, ha sfidato la convenzione che non si indossa il bianco in autunno e ha scelto il Blanc de Blanc, rendendolo candido. Sotto il regno di Ford, Gucci (prima del fallimento) è rinata dalle sue ceneri ed è diventata un'azienda da dieci miliardi di dollari; e il bianco ha perso la sua innocenza.

E poi venne Simone Rocha SS17

Simone Rocha sovverte l'abito sacramentale per la SS17. Nella cattedrale di Southwark, la stilista mette un tocco un po' bizzarro sugli abiti da battesimo e da comunione

- Dazed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

it_ITItalian