Ciò che amiamo e che ci rende ciò che siamo

Oggi mi è stato chiesto di scrivere questo post in cui avrei dovuto presentarmi a voi Penso che non ci sia cosa più difficile di scrivere qualcosa su noi stessi, ma ci proverò.

Mi chiamo Luka, ho 22 anni. Faccio un lavoro che odio e ho una passione nauseante per la moda, l'arte, il design e tutto ciò che riguarda le arti visive. Questo è quello che vi dirò di me. Se volete saperne di più, prendiamo un caffè.

Ciò che amiamo e che ci rende ciò che siamo. Non sono quel tipico ragazzo che ha amato la moda fin dall'inizio, che si nascondeva per sfogliare Vogue e fingeva di essere un modello. La mia passione per la moda è cresciuta nel corso degli anni, e ora farei la mia ragione di vita.

Quando qualcuno dice che la moda è frivola, mi offende. Un abito non è solo un insieme di stoffa e cuciture, è un piccolo capolavoro: può darti mille emozioni, meglio di un orgasmo. La moda ci fa sentire belle, speciali, pronte a dominare il mondo ed è questo che apprezzo: dà gioia.

Essere mal vestita, anche solo per passeggiare in centro, mi rende nervosa, mi rovina la giornata. Forse sono malato di moda, anche se il mio gusto può essere un po' "strano". Non ho uno stile specifico che si possa etichettare: un giorno posso indossare camicia e papillon e il giorno dopo posso vestirmi come un ragazzo scappato di casa.

Indosso quello che mi piace, non seguo una tendenza specifica, non indosso solo abiti firmati, faccio shopping nelle catene di fast fashion, come fa la maggior parte delle persone. Perché si sa, la moda non è una marca, è sapere come indossare un abito.

Potrei continuare a scrivere per ore per farvi capire il mio punto di vistaTi ho fatto entrare nel mio mondo, ma per ora basta così. Forse la prossima volta...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

it_ITItalian