Hippie

Un hippie è una persona che è stata cresciuta sotto il sistema ideologico che è venuto fuori dai tumultuosi anni '60 in Nord America e in Europa occidentale. Appartengono alla generazione dei figli dei fiori/baby boomer o alla successiva progenie di quella generazione. Possiedono un nucleo di credenze che ruotano intorno ai valori della pace e dell'amore come essenziali in una società sempre più globalizzata, e sono spesso associati a gruppi antigovernativi non violenti. C'è uno stigma di abuso di droga legato agli hippies che è prevalente fino ad oggi, in particolare l'uso e l'abuso di marijuana e allucinogeni. Molti movimenti rock, poeti, artisti e scrittori dagli anni '60 ad oggi si sono associati a questo movimento, in particolare i Grateful Dead, Bob Dylan, Janis Joplin e Phish. Ce ne sono altri troppo numerosi da nominare. Il movimento, allora come oggi, è considerato dai sociologi una sottocultura che si associa alla sinistra in tutte le sue opinioni politiche. La destra conservatrice spesso rimprovera e maltratta le opinioni delle persone che si associano al movimento e/o allo stile di vita hippie, poiché considera pericoloso e degenerativo per una società favorire il liberalismo in tale misura.

- Dizionario Urbano

Per Roberto Cavalli SS17, Peter Dundas mette in mostra una serie di stampe: animali, arti e mestieri, egiziane e Navajo, così come piume, frange, abbellimenti e ricami.

È una dea del rock e una viaggiatrice estiva

- Peter Dundas

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

it_ITItalian