Millennials

Ogni giorno ci sono nuovi articoli su chi sono i Millennials e cosa vogliono veramente.

Nati tra il 1980 e il 2000, spesso accusati dalle generazioni precedenti di essere pigri, vanitosi e ossessionati da internet, questi ragazzi potrebbero semplicemente essere diversi e avere il loro modo di vedere le cose. Sono la prima generazione nata nel XXI secolo, che ha vissuto il trauma dell'11 settembre e la crisi economica.

Dimenticate lo stile di vita tipico dei Baby Boomers: i Millennials preferiscono avviare il loro credo piuttosto che guadagnare di più facendo un lavoro che non li soddisfa, raccogliere notizie dal web piuttosto che guardare la TV, vivere in comunità sia reali che virtuali e prendersi cura della qualità della loro vita.

Sono la prima generazione nata nel XXI secolo, che ha vissuto il trauma dell'11 settembre e la crisi economica. Nel marzo 2017, The Guardian ha pubblicato un articolo intitolato Il "rosa millenario" è il colore di adesso - ma cos'è esattamente? sull'ultima ossessione del fashion design: Il rosa millenario, o "Tumblr pink", un colore ispirato alla tavolozza di colori del film Grand Budapest Hotel di Wes Anderson e anche all'iPhone "rose gold", "una tonalità rosa tranquilla e pacifica che genera un'aura di innocenza e purezza", rappresentando "una sorta di prettiness ironico, o post-prettiness".

Le icone dei Millennials appartengono al mondo della musica e dello spettacolo, ma spesso lavorano in capsule collection di grande successo in vari campi della moda.

I Millennials sono gli acquirenti di oggi e di domani: comprano online, accumulano meno e preferiscono la qualità e l'unicità dei prodotti, sono sensibili al tema del rispetto dei lavoratori e dell'ambiente. I grandi marchi del lusso l'hanno capito, e continuano a corteggiarli e a cercare di mettersi sulla loro lunghezza d'onda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

it_ITItalian