Il parere dell'esperto: Kristine Go

Il mondo della moda sta cambiando. Vogliamo capire come, e stiamo parlando con alcune persone che, in un modo o nell'altro, lo vivono. Oggi è il turno di Kristine Goil direttore creativo e curatore di PatternCurator.org

Kristine è una professionista della moda da 20 anni. È stata una guida creativa per importanti aziende di abbigliamento, dirigendo, progettando e ideando stampe tessili originali, modelli e storie di colore. Originaria del New Jersey, ha studiato Fashion & Textile Design a San Francisco. Nel corso della sua carriera ha stretto rapporti duraturi con altri professionisti creativi che condividono gli stessi interessi nella moda, nel colore, nella stampa e nei modelli. Oltre al design, Kristine è anche un'istruttrice certificata di yoga Baptiste.

Ciao Kristine, ti dispiace dirci qualcosa su chi sei e cosa fai?

Sono il proprietario e il direttore creativo di PatternCurator. Mi piace dire che sono nel "business dell'ispirazione". Attraverso PatternCurator, ispiro gli altri a creare qualcosa di bello e questo mi ispira a fare quello che faccio. PatternCurator è un'azienda di previsioni di tendenza che si concentra sull'ispirazione per la stampa, il modello e il colore. Il nostro obiettivo è quello di ispirare i designer a creare e allo stesso tempo contribuire a coltivare un nuovo futuro creativo.

Cos'è la moda per te?

Beh, per prima cosa, la moda per me è un'ossessione. Amo tutto di essa - dalla fibra a ciò che si vede per le strade. Secondo, è una forma di espressione di sé - un modo per fare una dichiarazione al mondo. Che si tratti del designer che ha avuto l'idea o di chi indossa l'indumento, c'è una dichiarazione che viene fatta. Anche se non ti piace la moda, è una dichiarazione. 

Come si differenzia la moda americana da quella italiana, secondo te?

A mio parere, la vera moda americana è fast fashion & trend driven - o seguendo le tendenze o inventando la prossima grande cosa. La moda italiana sembra avere una connotazione di opulenza, alta qualità e uno stile distinto. Entrambi i paesi lo fanno bene - personalmente non penso che uno sia migliore dell'altro. Penso che si completino a vicenda nel mondo della moda. E mi piace come è un riflesso dei due diversi paesi e degli stili di vita delle persone.

Perché i moodboard sono così importanti?

I moodboard sono così importanti perché ti danno un focus. Essenzialmente, un moodboard è una lavagna di visione - è un modo visivo per trasmettere una storia di ciò che può essere creato. È un posto dove mettere ciò che ti ispira in un unico posto e averlo come riferimento a cui tornare durante il processo creativo. Un moodboard è un buon riferimento per avere l'inizio della progettazione e anche per fare riferimento a una volta che il prodotto finale è fatto.

Perché un buon moodboard deve raccontare una storia?

Un buon moodboard ispirerà l'osservatore a fare qualcosa. Diventa una guida creativa. Se si può guardare un moodboard e sapere esattamente cosa fare dopo averlo guardato o realizzato, allora è un buon moodboard. Inoltre un buon moodboard può dare un significato al prodotto finale.  

Come sarà la moda in futuro?

Lo vedo diventare una fusione di tradizionale e moderno. Stiamo iniziando a vedere più consapevolezza sull'artigianato, le tecniche del vecchio mondo e gli artigiani che creano con le loro mani. Allo stesso tempo, c'è uno sguardo super digitale e tecnologicamente avanzato sulla moda, specialmente con i tessuti. Penso che la moda del futuro sarà un mash up di entrambi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

it_ITItalian